giovedì 8 dicembre 2011

Pan-albero



   Con questa ricetta partecipo al mio primo contest.
Sono stata invitata dal "molinochiavazza "a partecipare al contest "LE TRADIZIONI DEL NATALE".
Con mio enorme piacere mi sono attivata.
Io sono di origine  napoletana e di dolci tradizionali ve ne sono molti: gli struffoli,i mostaccioli,i roccocò...tutti buonissimi e con origine più o meno antiche.
Ho voluto presentare il mio pane di Natale,attenendomi a vari spunti,ma ho comunque realizzato una mia personale interpretazione,anche perchè la vigilia di Natale ho sempre preparato questo pane ricco di frutta secca.Per quanto concerne la forma, mi piaceve l'idea di un pane a forma di albero di Natale .
L'avvicinarsi del Natale è abbondantemente segnalato dalla quantità di dolci tradizionali che appaiono sugli scaffali dei supermercati,nelle vetrine dei pasticceri e fornai.
I dolci delle festività natalizie hanno sempre un origine popolare,questo pane di Natale ,si differenzia
secondo le varie regioni,ma in comune ha sempre la ricchezza degli ingredienti,in particolare la frutta secca che simboleggia l' abbondanza.

Per la scelta degli ingredienti ,mi sono ovviamente servita dell'ottima farina"00"del
 "Molino Chiavazza."


Ingredienti:
Farina "00" del molino Chiavazza 550gr
acqua 300gr
vino bianco dolce 50gr
lievito fresco 9gr
sale 8gr
zucchero di canna 80gr
noci secche 50gr
frutta secca mista 150gr (tra fichi,mirtilli,datteri ,uvetta )
olio evo 20gr
mezzo cucchiaino di cannella in polvere

Preparazione:
preparate una biga con 100gr di farina,1 gr di lievito,sciolto in 50gr di acqua,
ponete in un contenitore, chiudete e lasciate a temperatura ambiente per 20 ore.
Intanto tagliuzzate la frutta secca e lasciatela macerare in acqua tiepida per 3 o 4 ore.
Dopo le 20 ore,in una ciotola versate la restante acqua,il vino,il lievito e fate sciogliere perbene,
versate il tutto in una terrina insieme alla restante farina ,aggiungete la biga e cominciate ad impastare:
  aggiungete il sale,la frutta secca scolata e asciugata con un canovaccio:
 aggiungete l'olio , la cannella ed ultimate l'impasto nella ciotola,non preoccupatevi se risulta un pò molle,
       un po d'olio sulla superfice,coprite,lasciate per mezz'ora a temperatura ambiente
e poi trasferite in frigo per 12 ore.
Trascorso questo tempo ,prendete l'impasto dal frigo,lasciatelo a temperatura aambiente per un ora,
poi trasferitelo nel contenitore a forma di abete,lasciatelo lievitare per un paio d'ore ,lucidate la superficie con un po di olio,
                  infornate a 180° per un ora circa.
                Devo assolutamente  ringraziare il mio super marito per avermi preparato lo stampo ,
grazie per la sua pazienza e la sua disponibilità,poi devo ringraziare mia figlia,che ha contribuito
alla decorazione dell'albero,ma devo ringraziare anche il molino Chiavazza che mi ha dato questa opportunità.

                     GRAZIE DI CUORE A TUTTI.................

6 commenti:

  1. wowwwwwwwwwww Melania è straordinario!!!!bravissima davvero!baci!

    RispondiElimina
  2. Che bel risultato e che bello un pane che ha coinvolto tutta la famiglia, questo è proprio il senso del Natale!!!
    Dev'essere stato molto buono visto che è già sparito!!!
    Baci

    RispondiElimina
  3. FAVOLOSO!!
    Immagino la bontà brava ^_^

    RispondiElimina
  4. davvero carino conservane una fetta buona serata

    RispondiElimina
  5. Che bello questo pane a forma di albero! Hai spiegato benissimo tutti i passaggi. Intanto mi unisco al tuo blog, è davvero interessante. A presto, Babi

    RispondiElimina
  6. Questo' me l'ero xso!!!!! porca puzzolina e' strepitosoooo bacio!!!!! ^-^

    RispondiElimina

Cerca nel blog