mercoledì 16 novembre 2011

Bread no knead

             Anche io sono stata affascinata da questo straordinario pane.
E' un pane che non ha bisogno di essere impastato,quindi non sviluppa il glutine,
ma ha una buona crosta ,un ottimo odore e un sapore "incredibile"
La genialata parte dal famosissimo panettiere americano
Jim Lahey ,che ha praticamente spopolato su you tube,
l'unico accorgimento,bisogna partire con un po di anticipo,
perchè ha bisogno di una lunga lievitazione.

Ingredienti:

farina "0" gr 300
farina manitoba gr 200
acqua gr 350
sale gr 8
lievito di birra fresco gr 2
un po di miele
2 cucchiai di olio evo.

Preparazione:

sciogliere il miele ed il lievito nell'acqua,aggiungere le farine setacciate,
con una spatola,mescolare, aggiungere il sale,l'olio,continuare a mescolare,
con la spatola capovolgere l'impasto,coprire,lasciare riposare,e dopo venti
minuto,rigirare l'impasto. A questo punto,coprire e mettere in frigo
per 24 ore.
Trascorso questo tempo,prendere la ciotola,lasciarla a temperatura
ambiente per un ora circa ,poi trasferirlo su una spianatoia infarinata,
cercare di portare i lembi al centro,cercando di chiudere l'impasto,
dopo di che metterlo su un foglio di carta forno,cercando di dare
una forma rotonda.Lasciare lievitare per un paio d'ore coperto,
intanto, accendere il forno a 250° ,mettere sulla grata
una teglia,in modo che si scaldi perbene,poi quando
l'impasto è pronto,trasferirlo "con molta attenzione"
direttamente nella teglia rovente,coprire con un'altra
teglia,abbassare la temperatura del forno,e dopo 30 m
togliere la teglia superiore lasciando il pane per altri
10m in modo che la superficie si colorisca.


    Lasciatelo raffreddare in verticale con il forno aperto,e tagliatelo
dopo almeno 2 ore.

.

2 commenti:

  1. Anche tu...appassionata di lievitati, ti copio anche questa!!!! bravissima come sempre!!!!

    RispondiElimina

Cerca nel blog