lunedì 13 febbraio 2012

Treccia di panbrioche mandorlato con fiocco di neve e "suonata di pianoforte"

 
Il post precedente l'ho dedicato a mio marito ,questo invece lo voglio dedicare a mia figlia Vale ,in occasione del suo onomastico.
Io ho due figlie femmine ,e posso dire di essere una mamma fortunata perchè sono due ragazze mature ,sensibili ,intelligenti ,insomma due ragazze perbene.
Vale è una studentessa del quarto anno di architettura,è una ragazza che si impegna nelle cose che fa,con risultati brillanti.Amante della musica e della break-dance è testarda un pò permalosa ,ma tanto generosa.E' una coccolona,e per noi genitori rimane sempre una bambina.

Questo panbrioche è stato pensato per lei che come me tanto ama questi impasti briosciosi che soddisfano a pieno quella voglia di coccolarsi ,senza però essere  eccessivamente calorico.
Per la realizzazione di questo panbrioche mi sono ispirata al mio precedente "panbrioche morbidissimo"
che trovate quà ,anche se ho cambiato qualchecosa;per esempio invece  della crema pasticcera ho usato dell'impasto dei bignè,poi ho sostituito parte della farina con farina di mandorle.
Il risultato è stato mooolto apprezzato.

Ingredienti :
impasto per bignè 200 gr
farina manitoba 150 gr
farina "00" 280 gr
farina di mandorle 70gr
latte 200 gr
lievito fresco 12 gr
sale 5 gr
zucchero 60 gr
miele 30gr
un albume per la copertura
e un pò di granella zucchero

Anche il procedimento è uguale al panbrioche morbidissimo cche potete trovare quì
solo che dopo aver formato i panetti ,li ho allungati ,ed ho formato una treccia che ho fatto lievitare fino al raddoppio,ho spennellato con l'albume ,ho cosparso con granella di zucchero ed ho infornato.


Poi mi era rimasto un pò di impasto e così ho preparato un fiocco di neve "brioscioso"
 Ma direte voi: nel titolo c'è scritto suonata di pianoforte, eccovi la spiegazione:
vale la mia pianista preferita....
  Auguri Vale e auguri a tutti quelli che si amano.
Non è importante festeggiare ma è importante rispettarsi e prendersi cura l'uno dell'altra.

13 commenti:

  1. Bravissima Melania proprio un bel post e complimenti per la figlia bravissima che hai!!!!Questo pan brioche e' stupendo per la colazione!!!Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  2. Buona festa dell'amore cara Melania!!!!E tanti auguri a tua figlia in questo giorno di doppi festeggiamenti...Ottima coccola!!!!
    Un bacio grande

    RispondiElimina
  3. Non saprei quale scegliere... io ho sempre un po' paura degli impasti briochosi, perché non ho l'impastatrice o planetaria che dir si voglia. Ma ho letto che il tuo si può tranquillamente impastare anche a mano!! Allora è mio, non questa settimana, perché siamo solo all'inizio ma ho già preparato (e mangiato troppi dolci), ma la prossima lo preparo. Buon S. Valentino, un bacio, Babi

    RispondiElimina
  4. leggendo i tuoi post trovo che tu sia una persona dolcissima e mi piace leggere della tua famiglia. Sei fortunata e sei anche molto brava... guarda che meravigiose cose hai fatto! il panbrioche e' morbidissimo!Festeggia questa giornata con la tua splendida famiglia:-) un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Siamo noi fortunate ad avere una madre come te!:)

    RispondiElimina
  6. Che splendido post Melania, pieno di amore; sei una mamma splendida, un bacione!!!!

    RispondiElimina
  7. Allora auguri a tua figlia per il suo onomastico!Bravissima come sempre, questa treccia è una meraviglia!Ciao

    RispondiElimina
  8. belli i tuoi post sempre pieni d'amore...ciao!

    RispondiElimina
  9. oh amica mia blogghettara questo e' trooooppo buono!!! anche le tue figlie sono fortunate ad avere una mamma come te!!! ^_^

    RispondiElimina
  10. Bellissimo post cara.
    Buonissima treccia!
    Grazie per l'informazione sulla sugna, sicuramente era Lolly che lo voleva sapere, io l'ho anche usata l'anno scorso nel "Casatiello".
    Grazie comunque, gentilissima! Nani

    RispondiElimina
  11. penso che lábbia apprezzato moltissimo.e'veramente ottimo ancora di piu'erche'fatto con tanto amore!

    RispondiElimina
  12. Vale figlia fortunata!!! E tu mamma premurosa!!! Altrimenti come avresti tirato fuori questa splendida "suonatina"??? Appuntato, mi piace!!!

    RispondiElimina

Cerca nel blog