mercoledì 22 febbraio 2012

Migliaccio

  Oggi è iniziata la Quaresima ,periodo che precede la santa Pasqua ;per noi cattolici è tempo di astinenza e di digiuno.
Oggi purtroppo non riesco a scrivere un post decente ,sento il peso e la stanchezza  di questi giorni che sono stati molto duri ;colei che mi ha generato se ne è andata lasciando in me un vuoto che non so come colmare. All'improvviso mi sento vecchia ;non posso pronunciare la parola "MAMMA" e ciò mi fa piangere ,non posso più parlare con lei ,non posso più fare nulla per lei.E dire che ero abbastanza preparata perchè i medici da qualche mese lo dicevano che le condizioni di mamma erano molto critiche e noi figli ci aspettavamo che potesse succedere .
Ma secondo voi si può essere preparati ad un evento così distruttivo?
Io non voglio essere ipocrita ,oppure plateale ,non sono la sola ad aver perso un genitore ,anzi ,come mi diceva mia figlia per consolarmi :"mamma tu sei fortunata perchè i tuoi genitori sono morti quando voi figli eravate in grado di camminare da soli .I vostri genitori vi hanno accompagnato e sostenuto nelle tappe più importanti e difficili della vostra vita Ci sono  ragazzi che perdono i genitori nell'età in cui hanno più bisogno di loro e sono costretti a crescere all'improvviso senza il sostegno che solo un genitore può dare."

 Questo migliaccio lo voglio dedicare ovviamente alla mia mamma che oltre ad essere il suo dolce preferito era anche molto brava a prepararlo.

 Ci sono tanti modi di preparazione, e ognuno ha la sua ricetta ,qualcuno descrive il migliaccio con la cottura del semolino con l'acqua , e chi invece con il latte , qualcuno  mette l'involucro di pasta frolla ."Io vi descrivo il mio migliaccio."

Ingredienti per una teglia di 30 cm di diametro.

latte fresco intero 500 gr
semolino di grano duro 160 gr
ricotta 250 gr
zucchero 200 gr
5 uova
buccia di un limone
un pizzico di sale
burro 50 gr
un pizzico di cannella
un pizzico di vaniglia
mezza tazzina di liquore al mandarino
cedro candito 50 gr

Bollire il latte con il burro e il pizzico di sale ,versare il semolino a pioggia ,cuocere per 10m circa.
In una terrina setacciare la ricotta ,il semolino freddo , aggiungere le uova ,lo zucchero ,la buccia di limone grattugiata ,gli aromi ,il cedro candito ,amalgamare bene tutti gli ingredienti ,ungere la teglia e versare il composto ,livellare bene e far cuocere in forno a 160° per 50m circa ,finchè sulla superficie si sarà creata una crosticina scura.
Lasciate raffreddare il dolce ,sformatelo e spolveratelo con zucchero a velo .

16 commenti:

  1. Sentite condoglianze, cara. Deve essere durissima, adesso la tua mamma ti accompagna da lassú senza lasciarti sola nemmeno un secondo. Un abbraccio, Barbara

    RispondiElimina
  2. Ti abbraccio forte cara Melania...
    Mi spiace tanto

    RispondiElimina
  3. Cara Melania sono senza parole,il tuo post mi addolora, non si e' mai preparati alla perdita di un genitore, ne mai ci sia abitua alla loro mancanza, purtroppo e' un dolore che il tempo affievolera, ma non si cancellera' mai del tutto!!!Conserva in te il ricordo della tua mamma riproducendo le ricette che lei faceva come questo dolce, ti sembrera' di averla vicino!!!Ti abbraccio forte forte e ti sono vicina!!!

    RispondiElimina
  4. Melania, non ci sono parole, un forte abbraccio.
    Carla

    RispondiElimina
  5. nn ci sono parole e nn ci si può abituare in fretta a una perdita tanto grande!
    Ma la morte fa parte della vita per triste che sia!
    consolati al pensiero che lei davvero ora è in pace lassù, senza il dolore e le sofferenze e i problemi che ancora noi dobbiamo sopportare qui!
    e ricordala, ma nn piangerla perchè, come diceva la mia povera zia, i morti nn riposano bene finchè noi soffriamo per loro!
    hai iniziato bene a ricrdarla con questo splendido dolce!
    Ti mando i miei saluti e un bacio ed un abbraccio virtuale per poterti consolare un pochino!

    RispondiElimina
  6. ci dispiace davvero siamo sicure che la tua mamma era una persona meravigliosa,non si trovano parole in questi momenti... sii forte un abbraccio. Mari Patty

    RispondiElimina
  7. ..in punta di piedi..ti dico che solo il tempo potrà lenire questo dolore..è dura ma non c'è alternativa,non si può scegliere,..un abbraccio virtuale da chi ha già vissuto questa dolorosa ennesima prova della vita..CE LA FARAI!TE LO ASSICURO!!

    RispondiElimina
  8. Mi spiace tanto , ti sono vicina!

    RispondiElimina
  9. Cara Melania ti sono vicina col cuore... sforna le ricettine della tua mamma la sentirai più vicina!!
    Un'abbraccio forte forte
    Anna

    RispondiElimina
  10. credo che non si sia mai pronti a sufficenza x affrontare un lutto...in qualsiasi modo capiti...ci sono passata con il mio papa'...scomparsa improvvisa...ma credo che non cambi molto...il dolore e' sempre tanto...ovunque la giri...tua figlia ha ragione...e' saggia...anche noi figli eravamo gia'grandi e camminavamo da soli...la perdita pero' e' pesante e la sentirai a lungo...
    faro' il tuo dolce...in memoria della tua mamma.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. che golosa questa torta se insisti ne assaggio un pezzettino

    RispondiElimina
  12. Melania cara, mi spiace che tu debba affrontare questo distacco così grande! Io li ho persi entrambi quando ancora non avevano i capelli bianchi... Il tempo lenisce il dolore e dentro il tuo cuore resteranno i momenti più belli. Ecco questo dolce dedicato a lei tra un po' lo farai con un dolce sorriso perché te la riporterà alla mente con i ricordi cari che l'accompagnano! Un abbraccio. elena

    RispondiElimina
  13. Cara mi unisco al tuo dolore... Mi dispiace tanto alle perdite per quanto pensiamo di essere preparati poi quando succede sono come un colpo allo stomaco! I genitori poi sono una parte importantissima della nostra vita.... Lo so che le parole non toglieranno il vuoto che senti e allora ti abbraccio stretta.... Sono sicura che arriverà il tuo pensiero a lei che ira veglia su di voi e il migliaccio e' un modo per tenere un pezzettino di tua mamma vicino . Bacioni mia cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ombretta
      dolcissima come sempre..

      Elimina
  14. @Babi
    @Renata
    @Rossella
    @Carla
    @5mondi
    @Maripatty
    @Miki
    @Mary
    @Anna
    @Nonna papera
    @Giovanna
    @Elly
    sono commossa e vi ringrazio per le belle parole...

    RispondiElimina
  15. Ti sono vicina in questo momento difficilissimo della vita!
    La tua mamma sarà sempre comunque al tuo fianco!!!
    Segno la ricetta di questo dolce che mi ha sempre incuriosita, ma non ho mai assaggiato!!
    Un abbraccio stretto!!

    RispondiElimina

Cerca nel blog