sabato 23 marzo 2013

Zeppole di San Giuseppe con farina di farro......e tante novità!!!!!!!!






Ormai la primavera è "Con noi"....ma finalmente..non se ne poteva più di giornate uggiose e piovose.
Finalmente oggi  posso dedicare un po del mio tempo al mio blog ...

Il mio paese natio è "San Giiuseppe Vesuviano" ...vi lascio immaginare quante zeppole si siano preparate , vendute e divorate :))).Ma non solo nel mio paese è tradizione mangiare questi buonissimi dolci!!!!


Queste che vi presento oggi sono delle zeppole molto particolari,perchè ho sostituito la farina "00" con la farina di farro , con un risultato molto gradevole e rustico. E' una ricetta che ho visto dalla mia amica
Lia .
 Ingredienti:
latte PS gr 100
acqua gr 150
farina di farro gr 150
burro gr 100
un po di sale
4 uova

Per la crema pasticcera : 500gr di latte , 4 tuorli di uova ,150gr di zucchero , 80gr di farina "00" la buccia di un limone , un po di vaniglia.
Prepariamo la crema con il solito procedimento ;  appena rappresa travasiamola in una ciotola di vetro o ceramica , poggiamo sopra un foglio di carta pellicola , e lasciamola raffreddare.
In una pentola versiamo il latte,  l'acqua ,  il burro ed il sale , portiamo a bollore , togliamo la pentola dal fuoco , versiamo tutta la farina , mescoliamo perbene , rimettiamo la pentola sul fuoco e lasciamo che il composto asciughi per 5/6 minuti . Lasciamo intiepidire , dopo di che mettiamo le uova una alla volta , impastiamo con le fruste di un frullatore oppure con la planetaria.L'impato finale deve essere cremoso ma non troppo morbido , perciò attenzione all'inserimento delle uova che sono fondamentali per la riuscita di una buona zeppola .Quando il composto è pronto lasciatelo riposare per qualche ora in frigo ,dopo di che riempite il sac a poche (munito di bocchetta a forma di stella ) con il composto e direttamente sulla carta forno formate dei cerchi distanziati tra di loro . Infornate a 180° , abbassate la temperatura a  150°dopo10m ,continuate ancora per altri 15m , e terminate la cottura quando risultano dorate , il tempo varia da forno a  forno.Lasciate raffreddare le zeppole direttamente nel forno , dopo di che le farcite con la crema pasticcera e le decorate con ciliege amarene ed un po di zucchero a.velo.





Stamane mi sono fermata un attimo a riflettere sulla generosità della natura .... che bei fiori , e che bei colori ...nonostante io non abbia più il tempo per dedicarmi a loro !!!!



Nel titolo del mio post ho parlato di novità....vi presento "Zelda"


è una gattina dolcissima che ha scelto noi come sua famiglia , e noi l'abbiamo adottata con gioia.
Vi racconto in breve la storia  : nel giorno della festa delle donne , io  e mia figlia Vale stavamo chiudendo le porte della nostra associazione "Free Time" quando lei si è intrufolata , ma  noi l'abbiamo accompagnata nel cortile .Siamo salite sopra ma dopo un po  Vale è riscesa giù a portarle una maglia per riscaldarla e un po di  latte convinta che il mattino dopo se ne sarebbe andata via .....ma con grande stupore la mattina dopo Zelda era ancora la che ci aspettava ...ed ora fa parte della nostra famiglia!!!!!!


Un'altra bellissima novità ...mia figlia Vale che sta imparando a fare i "Beat musicali" ed insieme ad un amico hanno composto un brano davvero molto carino.Se volete potete ascoltarne un remix QUA

Vi lascio con tanti auguri di una serena domenica Delle Palme !!!

9 commenti:

  1. un sacco di novità.....prima di tutto io mi tufferei nelle zeppole...buona l'idea della farina di farro, ti sono venute benissimo !!! complimenti poi per la gattina tenerona ed ora vado ad ascoltare la canzone ...ciao e buona domenica.

    RispondiElimina
  2. Sembrano buone e leggere... e la gattina? Un amore davvero!!!!

    RispondiElimina
  3. Intriganti le zeppole con la farina di farro!!! Ho visto che voi le fate al forno... decisamente più leggere dei nostri bignè di san Giuseppe che li preferiamo... fritti!!!
    E quella bella micetta???? Deliziosa Mena, veramente!!! La canzone la conoscevo già e non posso che consigliarla ai tuoi lettori!!! Bacione bella mia!!! Buona domenica delle Palme!

    RispondiElimina
  4. CIAO MELANIA...
    TI ringrazio davvero tanto di averle provate e sopratutto che ti siano piaciute ...
    ti ho inserita nel post ^__^
    pensa che qui in toscana non le conoscono proprio , però poi quanto gli e le faccio assaggiare restano a bocca aperta ^__^
    un abbraccio e tanti auguri di buona domenica e buone palme..
    lia

    RispondiElimina
  5. e anche tu hai dimostrato che si possono fare tante cose anche con le farine alternative!!!
    ottimo lavoro e felice domenica delle palme!

    RispondiElimina
  6. Bellissime e invitanti zeppole!
    Complimenti per tutto , che tenera miciotta , Complimenti a tua figlia!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Ciao Melania! :) Maddai, non sapevo fossi di San Giuseppe Vesuviano, io sono napoletana! :) Adoro le zeppole e la tua versione con la farina di farro mi ispira tantissimo, devo provare! Complimenti, sono stupende e senza dubbio ottime :) Zelda è bellissima, ha degli occhioni dolcissimi... brave tu e Vale che l'avete adottata... vi darà tanto, tanto amore! <3 :) Ho ascoltato il brano, che bello! E' un genere che mi piace molto. Complimenti a tua figlia e al suo amico! :) Un abbraccio forte, buona settimana! :**

    RispondiElimina
  8. Che bello passare a trovarti e trovare fiori a profusione, profumi e sapori e anche una bella micia!
    In bocca al lupo per tua figlia
    Serena notte

    RispondiElimina
  9. che brava, complimenti! ciao cara, piacere io mi chiamo Vanna,e sono felice di essere passata da te! trovo il tuo blog molto interessante e quindi mi sono unita, se ti va di venire da me mi fa molto piacere, a presto! http://ledeliziedivanna.blogspot.it/

    RispondiElimina

Cerca nel blog